La primavera del fundraising: problemi e opportunità a un anno dalla pandemia

Perché il momento di investire nel fundraising è sempre ora

Martedì 30 marzo 2021
9:00 – 9:45

Questo evento è organizzato in collaborazione con Fundraiserperpassione

fundraising
logo-FPP

I numeri parlano chiaro?
In questi primi mesi del 2021, con una pandemia ancora in corso, sono tante le opinioni, le ricerche e i dati che si sono sovrapposti e in parte contraddetti rispetto ai risultati di fundraising del non profit italiano nel 2020.


Per quanto ci riguarda, dopo un anno di crisi come quello appena passato, abbiamo capito tre cose:

  • molte organizzazioni hanno sofferto tantissimo la crisi
  • la solidarietà non si è fermata e i donatori sono più attivi che mai sia online che offline
  • il fundraising rimane sempre l’investimento più redditizio

In questo webinar Francesca Arbitani intervisterà un fundraiser d’esperienza come Luciano Zanin per analizzare insieme tutte le ragioni per cui il momento per investire nel fundraising è sempre ora (anzi forse era ieri!).

Speakers:

fundraising

Luciano Zanin
Consulente, formatore e Amministratore Unico
Fundraiserperpassione

Laureato in Economia delle imprese cooperative e organizzazioni non profit all’Università di Bologna, da oltre 25 anni opera nel mondo del non profit.

Fundraiser, consulente e formatore per il fundraising e il peopleraising, è stato Presidente dell’Associazione Italiana dei Fundraiser (ASSIF) per 6 anni.

È autore di Fundraiser per passione (2012; 2014; 2016; 2018), Raccolta fondi e welfare di prossimità (2016) e Il Piano di fundraising (2012; 2018) oltre che di numerosi articoli pubblicati su riviste specialistiche.

fundraising

Francesca Arbitani (host)
Country Manager Italia
iRaiser

Mentre frequenta Scienze Politiche a Bologna, una donazione a distanza la spinge verso il mondo non profit. Lo studia con un Master in Bocconi, muove i primi passi a Emergency e poi come consulente per piccole organizzazioni. Nel 2013 frequenta anche il Master in Fundraising di Forlì e nei 5 anni seguenti lavora nel team di fundraising dell’Università Bocconi. Partecipa al lancio della prima campagna di raccolta fondi per un’università in Italia e coordina lo startup delle donazioni individuali, quasi esclusivamente online. Acquista iRaiser nel 2017 come cliente e ne rimane talmente entusiasta che nel 2019 accetta la sfida di diventare Country Manager per l’Italia.

Appassionata di viaggi e digitale, si definisce una donatrice compulsiva e una frequentatrice seriale di Master (l’ultimo, in Digital Transformation lo ha terminato nel 2019).

Le iscrizioni all’evento sono chiuse.